il messaggio del rettore

il messaggio del rettore

Condividi

Share on facebook
Share on linkedin
Share on twitter
Share on email

Volevo scrivere qualcosa riguardo al messaggio mandato dal rettore a tutti gli studenti, esso è sicuramente d’accordo con l’idea di svolta studenti riguardo ai tagli alle università.

Il percorso che sta effettuando il politecnico e il nostro rettore è sicuramente giusto, il tentativo di parlare con il governo di cercare un dialogo che nn c’è stato fino ad ora (secondo me per colpa principalmente del governo) cercare di trovare una soluzione cercare di fare capire che nn tutte le università sbagliano che nn tutti i professori sono disonesti che nn tutti i concorsi sn truccati.

Il poli è una realtà che funziona (sicuramente per ingegneria) ed è giusto che questo merito venga riconosciuto.

Sono stufo di vedere studenti che se ne fregano che nn si informano e parlano, parlano a favore completo di questa riforma, di questi tagli che sono in realtà fatti male senza nessuna logica senza un vero e proprio scopo di miglioramento, ma solo quello di trovare soldi da spostare altrove.

Il nostro rettore, ma credo anche il nostro gruppo, si muove in maniera diversa sia dalla visione governativa che quella fatta dalle altre università, cioè vuole riferire un progetto, un progetto concreto che si muova a riconoscere il merito ( quella meritocrazia che noi tanto vogliamo perciò invito tutti ad iscriversi al gruppo facebook) quel merito che la nostra università ha, che anche altre università hanno, e quel merito va riconosciuto e premiato, diversamente nelle università dove si è sprecato va tagliato, tagliato duramente affinchè esse si adeguino e si mettano al pari con le migliori.

Vogliamo poi che si smetta di dire che i fondi sn sempre usati male, per il poli nn è così (ciò vale anche per altre università virtuose) è giusto quindi che aumentino gli investimenti per una ricerca più all’avanguardia che faccia splendere ancora questa nazione da un punto di vista culturale e scientifico, ciò nn può essere fatto tagliando, ma dando fondi, ma come questi fondi osservando il merito e controllando come questi fondi vengono spesi.

Spero che il governo capisca ciò e si muova per un maggior controllo di come finiscono i soldi e si muova per curare l’università e nn per farla morire.

Cerca nel sito

il messaggio del rettore

Pod non trovato

Pod non trovato