Progetto "Sportello" - La proposta di SvoltaStudenti

Progetto "Sportello" - La proposta di SvoltaStudenti

Progetto "sportello"

INTRODUZIONE

Il progetto sportello consiste in una  parte del fondo per il merito (circa 200.000€ a semestre)  destinato ad attività integrative non offerte direttamente dal Polimi che verranno concesse a studenti meritevoli, interessati ad ampliare le proprie "conoscenze". Tali attività sono pensate per eccellere e migliorare le proprie attitudini personali, creare competenze ed abilità rilevanti sia sotto il piano culturale che umano e professionale. Le attività concernono verso approfondimenti culturali in area umanistica, scientifica, artistica, musicale, tecnologica, promuovono lo studio delle lingue e stimolano le competenze sociali.

Le attività sportello sono rivolte a quegli studenti che si sono distinti nel corso degli anni accademici per numero di esami, media, e tempistica e vogliono ampliare le proprie prospettive di crescita e formazione, integrando il percorso curricolare con altre attività che non siano già erogate dal politecnico o poco raggiungibili per motivi di costo.
Non sono per nessun motivo esclusi gli studenti che hanno già partecipato a concorsi e ricevuto borse premio o sono collocati in una fascia contributiva medio-alta.

STRUTTURA

Le attività a sportello dovranno essere relative a cinque macroaree, suddivise in base ad affinità logiche e strutturali.

  1. Lingue.
  2. Cultura.
  3. Tecnologia ed innovazione.
  4. Soft-skills.
  5. Sport.

Di seguito vengono riportate delle brevi descrizioni per ogni macroarea con relativi esempi.

1-Lingue

La macroarea lingue comprende tutte quelle attività-corsi di lingua, dall'inglese al cinese, che possono formare lo studente con un alto livello di competenza, rilasciando certificati riconosciuti a livello internazionale.
Lo studente può richiedere di partecipare a corsi di inglese di un livello molto elevato come il CPE (Certificate of Proficiency in English, quinto livello nella scala delle certificazioni Cambridge, può essere sostenuto solo da chi è in grado di padroneggiare in modo ottimale la lingua inglese. L'abilità del candidato si avvicina a quella di un madrelingua. Viene riconosciuto dalla maggioranza delle università britanniche e in tutto il mondo, inoltre, dalle aziende commerciali e industriali mondiali come indicatore di alto livello di padronanza dell'inglese) o TOEFL (richiesto per l'accesso alle lauree magistrali) , di francese come il DALF (Diplome Approfondi de Langue Française, si articola, in più unità e ad ogni unità corrisponde un livello diverso di difficoltà), di tedesco come il Kleines Deutsches Sprachdiplom (che attesta un'ottima padronanza della lingua tedesca), di spagnolo come il DELE ( Diploma de Espagnol como Lengua Extranjera, attesta la conoscenza della lingua spagnola, per coloro che desiderano arricchire il proprio curriculum con un diploma ufficiale) o di cinese come il HSK (Hanyu Shuiping Kaoshi, Chinese Proficiency Test).

2-Cultura

La multidisciplinarietà è un aspetto molto importante per la formazione completa dell' ingegnere, architetto e designer.
La macroarea cultura raccoglie tutte le attività culturali riguardanti il mondo della letteratura, dello spettacolo e delle scienze umanistiche in generale. Si potrà pensare alla partecipazione di numerose conferenze, a corsi di scrittura creativa, di giornalismo, di filosofia aziendale, di pittura e di scultura.
Iscrizioni a corsi di formazione etica e morale, la partecipazione a lezioni di musica e l'ingresso a musei e mostre d'arte.

3-Tecnologia e innovazione

Le competenze tecnologiche sono sempre più indispensabili per una formazione tecnica completa e il conseguimento di certificazioni offrono sicuramente una maggiore possibilità di sbocchi lavorativi.
Si può pensare quindi,  all'iscrizione per corsi professionali di ADOBE CS5 (ILLUSTRATOR, INDESIGN, PHOTOSHOP, AFTER EFFECTS, DREAMWEAVER), corsi professionali di programmazioni HTML ed altri linguaggi del web, la possibilità di accedere a conferenze, meeting e fiere relative al campo dell'innovazione tecnologica.
Inoltre l'offerta potrebbe riguardare la partecipazione a concorsi nazionali ed internazionali dando anche la possibilità di poter usufruire di brevi permanenze all'estero.

4-Soft skills

Le aziende richiedono non solo competenze professionali, ma anche competenze sociali con lo scopo di ottenere una figura responsabile e completa da tutti i punti di vista.
Nella macroarea Soft skills possono rientrare tutti quei corsi che riguardano:
La comunicazione: la capacità a iniziare una conversazione, sia su un argomento preciso, che a tema libero; la padronanza delle regole di comunicazione è indispensabile nei settori in cui molte persone lavorano insieme.
L'identificazione:
Un altro fattore importante per il capo del personale è l'identificazione del candidato con l'azienda; necessario, prima di ogni cosa, informarsi sull'impresa in questione e cercare legami coerenti con la propria identità.
Le competenze direzionali:
In una squadra, infatti oltre ai giocatori, ci vogliono anche persone in grado di impartire ordini. Queste devono saper imporsi e dirigere gli altri membri anche in tempi difficili.
Un altro aspetto molto importante è il Team spirit:
Difatti la capacità di lavorare insieme ad altre persone non serve solamente a limitare i conflitti in seno a un team di lavoro;
per far sì che le varie competenze individuali si combinino è necessario che gli esperti collaborino.
Quindi saranno compresi tutti quei corsi che in un modo o nell'altro potranno formare lo studente da tutti i punti di vista, in modo che capacità tecniche e sociali siano l'una la complementare dell'altra.

5-Sport

Mens sana in corpore sano. Un uomo completo deve sviluppare di pari passo sia l'intelletto che il corpo. Ecco perchè per ultimare il proprio percorso il politecnico può pensare di offrire l'iscrizione a gare, corsi di yoga, concorsi internazionali, escursioni e gite itineranti.

MODALITA'

Le attività a sportello, quindi, dovranno essere attinenti alle cinque macroaree descritte e potranno essere individuate in tre modalità differenti:

  • attraverso le segreterie studenti: verranno indicate una serie di istituzioni convenzionate con il Politecnico in grado di offrire una lista di attività, corsi, partecipazioni ecc.
  • attraverso la CPS: in due CPS separate (primo/secondo semestre) i rappresentanti degli studenti forniranno un elenco di attività ritenute valide ad integrazione di quelle individuate dalle segreterie.
  • attraverso gli studenti: qualora uno studente voglia o abbia deciso di intraprendere un'attività al di fuori di quelle indicate nei due punti precedenti, essi potrà essere lasciato libero di scegliere l'attività ritenuta più idonea per lui; ciò comporterà necessariamente un processo di validazione da parte del Politecnico


Gli studenti interessati devono presentare la domanda di partecipazione attraverso il poliself o attraverso gli uffici di competenza. Il Politecnico da parte sua dovrà richiedere al candidato la compilazione di un modulo in cui si evidenziano le volontà dello studente e le giuste motivazioni. Una volta presentata la domanda, gli uffici di competenza valuteranno le dichiarazioni tenendo conto in primis dei parametri minimi e successivamente delle motivazioni. Lo studente avrà risposta entro i termini stabiliti, e potrà usufruire di una somma di denaro tale da consentire lo svolgimento delle attività richieste. Nel caso in cui le attività siano trovate dallo studente stesso, il Politecnico pagherà direttamente lo studente, ovviamente previa opportuna documentazione e verificherà lo svolgimento dell'attività.

 

CRITERI

Trattandosi di un servizio esclusivo e rivolto agli studenti meritevoli, i criteri presenteranno soglie di ammissione piuttosto elevate.
Per quanto riguarda la media, essa dovrà essere superiore o uguale a 27 e normalizzata, tenendo conto dei voti delle singole scuole.
I CFU acquisiti per ogni semestre non devono essere inferiori ai 25, si dovrà anche in questo caso tenere conto dei parametri relativi alle scuole di appartenenza. Lo studente idoneo potrà usufruire del contributo per una somma non superiore agli 800 euro per semestre, e qualora il costo di un' attività non superasse il tetto massimo stabilito, lo studente potrà richiedere ulteriori partecipazioni ad attività fino a raggiungere la soglia massima economica consentita.

ULTERIORI PARAMETRI

Ai fini dell'assegnazione del contributo previsto per le attività, si terranno conto di requisiti aggiuntivi che caratterizzano i singoli studenti.
In particolare, per la commissione valutatrice saranno gradite esperienze all'estero, esperienze di tirocinio, attività extracurricolari come sport a livello agonistico, rappresentanza, associazionismo e impegno in attività sociali.

NOTE

I servizi erogati non potranno in nessun modo riguardare l'acquisto di materiale didattico (qualora non sia parte del pacchetto del corso), e la partecipazione alle attività culturali organizzate e già finanziate dal Politecnico di Milano.

Commenti

info

Da Poliself dove bisogna andare per fare domanda??

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
CAPTCHA
Questa domanda è per verificare se sei umano e prevenire un attacco alieno!